Via Brenta, 2/a - 00198 Roma (RM)
Contattaci subito 800 100 137 06 45426029

Ridurre il volume della mammella garantendo un seno naturalmente armonico


Durata procedura:
120 – 150 minuti


Ricovero in Clinica:
24 ore


Ripresa attività:
1 – 2 settimane




Interventi eseguiti
Clicca qui per vedere la photogallery

Obiettivo

Ridurre il volume della mammella garantendo un seno naturalmente armonico e proporzionato. Questo intervento chirurgico oltre a garantire un eccezionale risultato estetico influisce in modo benefico sulla postura della paziente riducendo il carico della colonna vertebrale e quindi donando benessere psicofisico alla paziente.

La prima visita specialistica

La prima visita specialistica ha lo scopo di inquadrare la problematica e prospettare la migliore tecnica chirurgica di mastoplastica riduttiva. Viene valutata la ghiandola mammaria e vengono prescritti gli esami preoperatori di screening della mammella. La Paziente viene messa al corrente circa i possibili risultati estetici e verranno illustrati tutti i potenziali rischi e complicanze.

Miti da sfatare:

1.   Dopo la mastoplastica riduttiva non potrò più allattare!

Assolutamente no: studi scientifici, a cui il Dr. Buccheri ha partecipato attivamente, hanno dato conferma ulteriore alla Letteratura Internazionale che l’allattamento (breastfeeding) è sempre psicologicamente indotto anche per la paziente che sia stata sottoposta ad intervento chirurgico di mastoplastica riduttiva.

2.    La mastoplastica riduttiva può essere effettuata solo dopo una certa età!

La mastoplastica riduttiva può essere effettuata dopo il compimento del diciottesimo anno di età.

3.    Lo screening mammografico ed ecografico è alterato dopo l’intervento di mastoplastica riduttiva!

Assolutamente no! Dopo sei mesi postoperatori la mammella può essere studiata regolarmente come una mammella non operata mediante mammografia ed ecografia.

4.    La mastoplastica riduttiva presenta delle cicatrici enormi e invalidanti!

La mastoplastica riduttiva prevede delle cicatrici che nel tempo residuano in modo molto ben accettato dalle pazienti, rare sono cicatrici ipertrofiche e\o cheloidee.

5.    I drenaggi mi faranno male!

I drenaggi postoperatori vengono tenuti in sede per due giorni, non procurano dolore bensì sono eventualmente fonte di fastidio. Sono importanti perché consentono l’evacuazione dei fluidi postchirurgici dalla mammella e fungono da spia per un eventuale sanguinamento postoperatorio.

Esami preoperatori prescritti:

  1. Esami ematochimici
  2. ECG e visita cardiologica preoperatoria
  3. Ecografia mammaria – Mammografia
  4. Rx Torace
  5. Eventuale videat senologico (visita senologica) preoperatorio se indicato

Il tessuto ghiandolare eccedente rimosso viene inviato ad esame istologico definitivo se indicato dalla visita preoperatoria senologica.

Mastoplastica riduttiva: POSTOPERATORIO di routine

A seguire dall’intervento chirurgico:
Terapia farmacologica postoperatoria: 5 giorni
Prima medicazione: 2 giorni postoperatori, rimozione drenaggi
Seconda medicazione: 7 giorni postoperatori, controllo e medicazione
Terza medicazione: 14 giorni postoperatori, rimozione dei punti di sutura
Follow-up: 1 mese, 2 mesi, 6 mesi, 12 mesi, 24 mesi

La paziente, dal giorno immediatamente successivo alla chirurgia (alla dimissione dalla clinica) e per i successivi due mesi, deve indossare il reggiseno contenitivo (reggiseno sportivo contenitivo ad allaccio anteriore) in modo da stabilizzare il risultato estetico ottenuto.

Vuoi parlare con noi?

Per informazioni, dubbi, o per prenotare una prima visita, chiamaci a questi numeri di telefono, o compila il form sottostante.