Via Brenta, 2/a - 00198 Roma (RM)
Contattaci subito 800 100 137 06 45426029

Rimodellamento del naso
Nuova armonia al volto


Durata procedura:
60 – 90 minuti


Ricovero in Clinica:
24 ore


Ripresa attività:
4 giorni




La prima visita specialistica:

Valutazione accurata delle strutture cartilaginee ed ossee che compongono la piramide nasale. Vengono considerati numerosi altri parametri, come spessore ed elasticità cutanea, la qualità della pelle, la forma e le dimensioni del naso. E’ importante capire e far capire l’importanza della piramide nasale come entità posta al centro del volto e quindi il rapporto di questa con le altre strutture del viso. La filosofia del Dott. Ernesto Maria Buccheri è di non stravolgere la piramide nasale per non decontestualizzare il naso dalle altre strutture facciali, “Severamente vietati i risultati artefatti o tesi a canoni estetici preimpostati”. Verranno eventualmente discussi interventi integrativi, come ad esempio la mentoplastica, per ricercare un equilibrio armonico ideale del profilo intero.

Miti da sfatare

  1. Il postoperatorio sarà molto doloroso?

Assolutamente no! Sicuramente il fastidio dovuto alla presenza dei tamponi nasali ci sarà, per due giorni, ma non dolore! La terapia antalgica (farmaci antidolorifici) postoperatoria darà comfort da subito dopo l’intervento chirurgico.

  1. Mi gonfierò moltissimo e diventerò viola?

Edema ed ecchimosi si manifestano in forma molto variabile poiché dipendono dalla risposta propria dell’organismo all’intervento chirurgico.

Il tempo medio di riassorbimento di edema ed ecchimosi è compreso tra i sette e i quattordici giorni

  1. Dopo la rinoplastica respirerò meno bene?

L’intervento di rinoplastica estetica non influisce in alcun modo nella capacità respiratoria poiché la tecnica chirurgica utilizzata prevede la salvaguardia delle strutture funzionali.

  1. E’ un salto nel vuoto, chissà come verrà il mio naso?

Il Dott. Ernesto Maria Buccheri ascolta nel corso della prima visita i desideri e le aspettative del paziente, considera le possibilità di realizzazione e discute i possibili e potenziali risultati. Il programma Morfing 3d aiuta il paziente ad orientarsi circa i possibili risultati.

Gli step della rinoplastica:

  1. Ricovero in clinica alle 8,30 a digiuno dalla mezzanotte del giorno prima. Intervento chirurgico e degenza in clinica fino al mattino successivo per la dimissione.
  2. Prima medicazione dopo due giorni postoperatori per rimozione tamponi endonasali
  3. Seconda medicazione dopo dieci giorni postoperatori per rimozione split nasale (mascherina di contenzione) e rimozione punto di sutura interno.

Segue follow-up fino al raggiungimento del risultato previsto, 8-10 mesi postoperatori

Tecnica chirurgica

La tecnica preferita dal Dott. Ernesto Maria Buccheri dipende dal caso clinico e quindi dal tipo di correzione che necessita il paziente. Una tecnica standard non può garantire risultati sempre soddisfacenti pertanto la tecnica chirurgica adottata dal Dott. Ernesto Maria Buccheri spazia dalla open rhinoplasty (rinoplastica aperta) alla closed-delivery rhinoplasty (rinoplastica chiusa).

Open Rhinoplasty

La tecnica “open” aperta, consente la esposizione e quindi il rimodellamento tridimensionale delle strutture osteocartilaginee. Viene sempre preferita quando l’inestetismo della piramide nasale mette in risalto una punta molto accentuata, caduca o larga. Tale tecnica chirurgica consente un rimodellamento raffinato della punta e del dorso del naso. Viene preferita anche in caso di rinoplastiche secondarie. La rinoplastica secondaria è un intervento chirurgico che mira ad una ulteriore correzione a seguito di una rinoplastica primaria non soddisfacente.

Senza nome-31

Le cicatrici 

Le cicatrici sono la diretta conseguenza dell’accesso chirurgico. Le cicatrici residue sono presenti alla base della columella (alla base del naso). Quando necessario il restringimento delle narici ci saranno due cicatrici aggiuntive alla base dell’ala del naso bilateralmente. Le cicatrici in tre mesi postoperatori divengono pressochè “invisibili”.

 Closed-delivery rhinoplasty 

La tecnica “closed-delivery” chiusa, consente un rimodellamento tridimensionale del dorso e della punta nasale per mezzo di un accesso interno al naso “intercartilagineo”. Il taglio viene effettuato internamente alla mucosa nasale posto tra la cartilagine alare e triangolare. Questo approccio chiuso, nascosto, consente la correzione sia del dorso che della punta.

Senza nome-32

Le cicatrici

 Le cicatrici sono la diretta conseguenza dell’accesso chirurgico. Con questa tecnica chirurgica, le cicatrici residue sono presenti internamente alla mucosa nasale senza alcuna percezione esterna.

Vuoi parlare con noi?

Per informazioni, dubbi, o per prenotare una prima visita, chiamaci a questi numeri di telefono, o compila il form sottostante.